Il prezzo di un pacco di pane al mercato nero in Siria supera le duemila sterline che equivalgono a 5 dollari (siti di comunicazione)

Dopo oltre 5 ore di attesa, l’impiegato governativo Halim Al-Halabi (pseudonimo) è tornato senza ricevere il suo fascio di pane quotidiano, dopo che il panificio ha chiuso le vetrine davanti a decine di acquirenti nella città di Aleppo, a zone controllate dal regime siriano, annunciando che la quantità di farina era esaurita presto.

Al-Halabi è stato costretto ad assentarsi dal lavoro per un’intera giornata, dopo essere uscito nelle prime ore del mattino verso la panetteria vicino casa, organizzandosi in una lunga fila che comprendeva decine di residenti della città, al fine di ottenere un fascio di pane a un prezzo sovvenzionato dal governo di regime

Fonte Aljazeera

Pubblicato da Emanuele Dondolin

Direttore Responsabile ed Editoriale di Contg.News Iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: