Missili russi in Polonia fanno due vittime. Varsavia: razzi russi abbattuti dalla contraerea ucraina. Nato in allerta.

La notizia è di pochi minuti fa e deve essere verificata.

Due missili russi avrebbero oltrepassato il confine ucraino facendo due vittime in un villaggio della Polonia.

Il primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, ha convocato d’urgenza il Consiglio dei ministri per la sicurezza nazionale e la difesa. La conferma è arrivata dal portavoce del governo Piotr Müller. I missili sono caduti su Przewodow, vicino al confine ucraino.

Da Varsavia l’ipotesi più probabile in questo momento fatta trapelare alla stampa sarebbe quella di resti di razzi lanciati dai russi ed abbattuti dalla contraerea ucraina.

Questa pericolosa situazione deriva dalla caldissima giornata di oggi, in cui i russi hanno lanciato molti missili verso Kiev, e la capitale ucraina ha avuto dei seri problemi per quanto riguarda il mantenimento della corrente elettrica.

Sarebbe comunque la prima volta che la Russia, seppur involontariamente, avrebbe attaccato un Paese membro della Nato.

Ricordiamo che l’articolo 5 dell’Alleanza Atlantica prevede la difesa degli Stati membri nel caso di un attacco diretto ad uno dei Paesi dell’Alleanza stessa.

Alta tensione dunque nell’est Europa, in questa fredda serata autunnale.

Luca Dal Bon-redazione. ATTUALITÀ.

Pubblicato da Emanuele Dondolin

Direttore Responsabile ed Editoriale di Contg.News Iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: