Si compatta la fratellanza tra fedeli cattolici e islamici. Tutti ” sulla stessa barca”.

A confermarlo i rappresentanti del mondo cattolico e Islamico a Trapani dal 24 al 26 giugno.

“Sulla stessa barca” è il tema dell’incontro nazionale islamo-cattolico che si è tenuto dal 24 al 26 giugno con la partecipazione di cristiani e musulmani. Un viaggio nel Mar Mediterraneo che da Trapani a Lampedusa ha permesso di condividere momenti di riflessione e confronto per una cittadinanza condivisa. Evento promosso dall’UNEDI, in particolare il direttore Don Giuliano Savina e dalle realtà islamiche tra cui UCOII, con la partecipazione del Presidente Yassine Lafram, la vicePresidente Nadia Bouzekri, i consiglieri del Direttivo Izzeddin Elzir Hamdan Al-zeqri e dei delegati regionali.

Redazione.

In un mondo dove tutti cooperano per un mondo migliore è importante costituire rapporti di fratellanza reciproca tra persone di ogni fede religiosa perché tutti siamo qui per lavorare comunemente con un solo obiettivo: fare la volontà di Dio come suoi servi.

Direzione

Pubblicato da Emanuele Dondolin

Direttore Responsabile ed Editoriale di Contg.News Iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: