Il poeta biellese Luca Stecchi collaborerà con Hazer Haidaf,libanese candidato al nobel

Dopo diversi successi il poeta Luca Stecchi si prepara a collaborare con il noto esponente del mondo della letteratura Hazer Haidaf che tradurrà le 40 opere poetiche e composizioni dell’artista biellese in lingua araba.

L’ iniziativa è suggellata dal contratto di collaborazione con la casa editrice ” Aletti Editore ” .

Essa sarà garante della diffusione e della vendita dell’ opera di Stecchi che porta il nome: ” Raccolta di Pensieri ” .

Come ci ricorda l’autore a fianco del testo in italiano vi sarà la traduzione araba.

Ai nostri microfoni Stecchi ha manifestato gioia e allo stesso tempo emozione per collaborare con un professionista , un maestro di quello stile.

Infatti Hafez Haidar è nato a Baalbeck il 25 maggio 1953.
Docente, scrittore, traduttore, libanese naturalizzato italiano.
Accademico emerito, presidente di diversi comitati per i diritti umani.
Cavaliere Ufficiale della Repubblica Italiana.
Direttore generale internazionale della Camerata dei Poeti di Firenze, è tra i principali curatori e traduttori in italiano dell’opera di Khalil Gibran. Nel 2017 è candidato al Premio Nobel per la Pace
Nel 2014 ha ricevuto il titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica
italiana per il dialogo tra Oriente e Occidente.
Il suo nome è inserito nel Dizionario comparato delle religioni.
monoteistiche (Piemme Edizioni) come uno dei maggiori studiosi delle religioni del
Libro a livello mondiale.
Nel luglio 2017 ha ricevuto la candidatura per il Premio Nobel per la Pace.
Nel luglio 2018 ha ricevuto la candidatura per il Premio Nobel per la Letteratura.

Luca Stecchi invece è poeta biellese ben conosciuto nel suo territorio. La puntualità e la cura dei dettagli hanno da sempre contraddistinto la mia persona; queste qualità, mi hanno permesso di edificare ottimi rapporti (di stima reciproca), con le amministrazioni pubbliche del territorio .

Diverse esperienze sia in campo sociale, sia nel mondo del volontariato ma in particolar modo in quello letterario a partire dal 2015 con la partecipazione a una antologia di autori contemporanei sul tema dell’Olocausto “Per non dimenticare”, l’opera si aggiudica il 4° posto al Concorso Internazionale Agenda dei Poeti 2015.

Partecipa a una selezione indetta dal Cet scuola allievi Mogol , collabora con diversi artisti e riceve diversi riconoscimenti .

In special modo la lettera commissionata da Papa Francesco a Monsignor Paolo Borgia Assessore degli affari generali della Segreteria di Stato Vaticana. E il secondo quello della senatrice Liliana Segre.

A lui vanno i nostri più fervidi auguri di buon lavoro .

Il Direttore

Emanuele Dondolin

La Redazione

Pubblicato da Emanuele Dondolin

Direttore Responsabile ed Editoriale di Contg.News Iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: