Il Pensiero Domenicale di Padre Andrea Benedetto da Vallombrosa sul Corpus Domini

È la festa del Re, il Corpus Domini è  pensato come il giovedì Santo, in clima festoso pasquale, si celebra anche esteriormente il trionfo del Re che ha vinto il  peccato e la morte.

La Solennità del Corpus Domini si inserisce a chiusura delle feste che seguono le domeniche successive alla Pentecoste, e si celebra il mistero dell’eucarestia, è la festa di Dio, il pane e il vino sono Gesù, in corpo, anima, sangue e divinità.

Le origini della festa risalgono al XIII sec. a Liegi in Belgio, vi era la monaca Giuliana di Retìne, oggi beata, che fu beneficiata di una visione mistica, in cui una candida luna presentava un ombra da un lato. La luna era l’immagine della chiesa che mancava di una Solennità, quella del Corpus Domini. La diocesi dopo varie consultazioni per opera del Vescovo approvò nel 1246 la festa da celebrarsi il giovedì dopo l’ottava della Trinità.

L’estensione a tutta la Chiesa,  fu per volere di papa Urbano IV , da non dimenticare un anno prima il miracolo di Bolsena, quando un sacerdote pellegrino diretto a Roma, mentre celebrava la Santa Messa nel dubbio sulla reale presenza di Gesù nell’eucarestia, al momento della consacrazione alcune gocce di sangue uscirono dall’ostia macchiando il corporale ( oggi conservato nel duomo di Orvieto) e la pietra dell’altare.

Nell’estendere la solennità a tutta la Chiesa cattolica, Urbano IV scelse come collocazione il giovedì successivo alla prima domenica dopo Pentecoste (60 giorni dopo Pasqua).

San Tommaso d’Aquino fu incaricato dallo stesso papa Urbano IV di preparare i testi per l’ufficio divino e la Santa Messa della solennità e della Messa del Corpus et Sanguis Domini.

Nel 1261 San Tommaso come anche il papa risiedevano ad Orvieto, si racconta che durante la composizione dei testi il crocifisso gli disse : “Bene scripsisti de me, Thoma”. L’inno del

 “Pange Lingua” cantato durante la processione ed i vespri è stato pensato e scritto da San Tommaso.

“L’Eucaristia é il memoriale della passione, il compimento delle figure dell’Antica Alleanza, la più grande di tutte le meraviglie operate dal Cristo, il mirabile documento del suo amore immenso per gli uomini”.

Le letture proposte per la celebrazione eucaristica sono molto significative ed incentrate sul mistero eucaristico.

Nel vangelo di Luca ascoltiamo al capitolo 9 la moltiplicazione dei pani, Gesù dà il cibo partendo da pochi panini, è in grado di sfamare l’uomo, intende nutrire veramente la persona, ed è quello che fa con il sacramento del suo corpo e del suo sangue, non un cibo materiale che perisce, ma per la vita eterna.

La seconda lettura tratta dalla lettera di San Paolo ai Corinti, è il testo più antico che testimonia l’istituzione dell’eucarestia, è un testo scritto prima dei vangeli sinottici, in cui Paolo racconta  ciò che ha ricevuto dal Signore: “Fratelli, io ho ricevuto dal Signore quello che a mia volta vi ho trasmesso”.

Ha ricevuto dalla tradizione ecclesiale il memoriale eucaristico, che viene da lui trasmesso come un formulario, quando Paolo scrive la lettera siamo intorno al 56 , verosimilmente la sua esperienza risale dal momento della conversione intorno al 36.

Particolarmente significativa è la processione che si tiene in questo giorno con il Santissimo portato per le strade delle città, Cristo che si fa compagno nel nostro pellegrinaggio, si esce per le strade per la gioia di dire che non siamo soli , Dio è con noi.

In numerosi Paesi, tra cui dal 1977 l’Italia, la celebrazione è stata spostata dal giovedì alla domenica successiva, con la possibilità comunque di celebrarla il Giovedì.

Pubblicato da Emanuele Dondolin

Direttore Responsabile ed Editoriale di Contg.News Iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: