#storia&fede. I CARMELITANI E LE CARMELITANE IN FESTA PER LA LORO TITOLARE. OGGI LA MESSA DEL VESCOVO DI BIELLA ALLE ORE 18.30 A ROMA LA MESSA ALLE ORE 18.30 con Monsignor Selvadagi.

Sabato 16.luglio 2022 -Festa della Madonna del Carmelo

Il Monastero Mater Carmeli si prepara a festeggiare la sua titolare la B.V. Maria del Monte Carmelo, il prossimo 16 luglio.

Questa è una festa che arriva da lontano poiché il nome “Carmelo” si riferisce a quel promontorio in terra di Israele, alto circa 600 metri, che affacciandosi sul Mar Mediterraneo, chiude a sud il golfo di Haifa e dà il nome alla catena di colline che, a partire da lì, si allunga verso sud-est.

Il suo nome ebraico, Karmel, vuol dire “giardino fiorito”, frutteto, in opposizione alla steppa e al deserto; per questo nella Bibbia, il Carmelo viene nominato più volte come sinonimo di fecondità e bellezza.

Il Carmelo è soprattutto legato alle vicende del profeta Elia, che insieme a Maria, è uno dei due modelli spirituali dei primi eremiti che intorno al 1200 si stabilirono sul Monte Carmelo.

Il profeta Elia richiama i Carmelitani a vivere la dimensione profetica del Battesimo, nell’annuncio continuo e coraggioso del Vangelo a tutti.

Maria è la Madre del Signore Gesù, che ama e protegge i suoi figli. È la Vergine capace di ascoltare e accogliere la parola di Dio con disponibilità totale, diventando così il modello del Carmelitano -come già di ogni cristiano- che con purezza di cuore si lascia incontrare dal Signore ed è disposto a crescere nell’amore ogni giorno.

Maria è la donna nuova, pienamente unita per mezzo dello Spirito a Gesù e con Lui al Padre; anche il Carmelitano si sente chiamato a vivere in piena comunione con Dio.

Il Carmelo vuole essere una fraternità contemplativa in mezzo al popolo. Nel silenzio del monastero portiamo le vostre fatiche e le vostre gioie. Quando ancora il sole non si è alzato all’orizzonte, il nostro canto di lode vuole raggiungere ogni cuore con la benedizione di Dio e quando scende la sera l’ultima preghiera del giorno vi raggiunge per custodirvi nella notte!

Oggi quindi in tutta Italia nei singoli monasteri si celebra questa ricorrenza. A Biella infatti la prima Celebrazione Eucaristica si è tenuta al mattino alle ore 7.30 per proseguire con la Supplica alla Madonna alle ore 11.40 del mattino con il Canto dell’ora sesta e preghiera di supplica alla Madonna. Di seguito alle ore 16.00 il Canto dell’ora nona con esposizione del Ss.mo  Sacramento e  recita del rosario. Per proseguire alle ore 17.30 con il Canto del Vespro e concludersi solennemente alle ore 18.30 con la Santa Messa Presieduta dal Vescovo della Diocesi di Biella Roberto Farinella.

Redazione

Pubblicato da Emanuele Dondolin

Direttore Responsabile ed Editoriale di Contg.News Iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: