Io sono polvere” la nuova collana di EMP sul pensiero, la spiritualità e l’insegnamento di Albino Luciani, vescovo, patriarca e papa

Presentazione a Padova mercoledì 8 giugno alle 21 in Basilica del Santo nell’ambito del Giugno Antoniano, con Davide Fiocco e Patrizia Luciani, rispettivamente autori dei primi due libri Tracce di attualità e L’operaio ha diritto alla sua mercede.

Riceviamo e Pubblichiamo:

Edizioni Messaggero Padova dedicata ad Albino Luciani – vescovo, patriarca e papa –, in vista della beatificazione in Vaticano il 4 settembre prossimo che ha suscitato un nuovo fervore attorno alla sua figura. “Io sono polvere”, questo il titolo della collana diretta dal sacerdote bellunese Davide Fiocco, uno dei curatori della Positio e membro del Consiglio di amministrazione della Fondazione Vaticana Giovanni Paolo I, proporrà in brevi volumi l’insegnamento, il pensiero, la spiritualità di Albino Luciani – Giovanni Paolo I. Libri semplici e piacevoli, basati su una seria ricostruzione storiografica.

Tracce di attualità è il volume che inaugura la collana, scritto dallo stesso Fiocco in tono piano, con l’intento di evidenziare alcuni spunti di attualità dell’indimenticata figura di papa Giovanni Paolo I. La ricerca di queste tracce, oltre che da uno studio ormai decennale, nasce per l’autore dalla convinzione che le storie dei santi, e – va da sé – dei candidati alla santità, non sono un’opera di archeologia, ma la scoperta di una sorgiva a cui la Chiesa di oggi può dissetarsi e rinfrancarsi, finanche al cammino sinodale, cui ogni comunità ecclesiale del mondo è convocata fino al 2023. A quest’ultimo aspetto è dedicato in particolare l’ultimo capitolo del volume.

Il secondo volume, L’operaio ha diritto alla sua mercede di Patrizia Luciani, omonima del pontefice, ma senza legami di parentela con lui, analizza il tema del lavoro negli scritti di Albino Luciani, da quando era vescovo al suo brevissimo pontificato. «Pesci rossi nell’acqua santa»: così negli anni Sessanta e Settanta venivano chiamati i preti e i laici cattolici impegnati a difendere i diritti dei lavoratori. Come si sono mossi, a quei tempi, vescovi e papi che, sui pesci rossi e sull’acqua santa, dovevano sovrintendere? In particolare, che decisioni ha preso Luciani di fronte a temi quali il lavoro, la contrattazione sindacale, il mondo operaio, il comunismo, lo sfruttamento della natura, il riequilibrio delle risorse? La sua esperienza è completamente avulsa dalla nostra realtà, da archiviare nelle categorie che riguardano unicamente la storia, o ha ancora qualcosa da dire all’uomo di oggi? L’autrice, agordina come il papa dei 33 giorni, tenta di rispondere a queste domande, partendo e approfondendo una sua tesi di dottorato sull’episcopato veneziano di Albino Luciani alla Cattolica di Milano.

La collana verrà presentata mercoledì 8 giugno alle 21.00 a Padova in Basilica di Sant’Antonio nell’evento «Mai avrei immaginato» – Sorpresa di Dio per l’uomo di oggi, nell’ambito della rassegna “Giugno Antoniano”. Il titolo dell’evento si ispira all’espressione del papa appena eletto, quando rivolse il suo primo saluto alla folla di piazza San Pietro. La serata sarà una conversazione tra Davide Fiocco e Patrizia Lucianimoderata da Alberto Vela delle Edizioni Messaggero Padova

Redazione-c.s

Pubblicato da Emanuele Dondolin

Direttore Responsabile ed Editoriale di Contg.News Iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: