IL Ricetto di Candelo. Il Borgo più Antico d’Italia presenta la 18a edizione di Candelo in Fiore .

Siamo qui al Ricetto di Candelo uno dei borghi medievali più antichi d’Italia perché la partire dal 21 di maggio si svolgerà la manifestazione di Candelo in in fiore. Il sindaco e il Presidente della Pro Loco di Candelo con il suo direttore Artistico hanno parlato dell’evento. Il Borgo è molto antico e risale al 1300 . Creato per essere usato come deposito di vini, gli abitanti lo utilizzavano anche come rifugio in caso di guerre visto che è circondato da mura con annesso ponte levatoio. In seguito venne usato come immagazzinaggio del vino lavorato in loco tant’è che ancora oggi molte cantine sono di privati. E proprio per questo motivo che diverse cellule sono ancora in ottimo stato perché curate da privati. Per questo è un borgo ben conservato grazie alla collaborazione dei proprietari con Comune e Pro Loco. La manifestazione essendo molto complessa nella sua organizzazione si tiene ogni due anni ed è giunta alla Diciassettesima edizione dopo la sosta forzata causa covid. Nell’ambito della manifestazione saranno inseriti appuntamenti e alcune mostre di artisti locali poiché il biellese vanta un’ottima tradizione di questi ultimi. I florovivaisti sono impegnati nella realizzazione di veri e propri giardini dove sarà raccontata la storia delle montagne biellesi per valorizzarne e salvaguardarne il territorio. Inoltre nel settore florovivaistico è il secondo in importanza nel biellese dopo il tessile per cui essere ospitato presso il Borgo di Candelo è un’ottima opportunità per farsi conoscere ed essere valorizzato Quindi tutti sono invitati a partecipare a questa bella manifestazione da sabato 21 maggio.

Dal Backstage

Qui sotto la video intervista che potete trovare e condividere dal nostro canale youtube: contgnews

Il direttore

Emanuele Dondolin

Foto e Video di Riccardo Bertoglio.

Si ringrazia Michel Camillo , Elena Fornara per la trascrizione e la collaborazione alla stesura di questa video intervista. Il nostro più vivo ringraziamento va a Erika Vallera e al sindaco Paolo Gelone per la disponibilità parimenti al Presidente della Pro Loco e al direttore artistico

Pubblicato da Emanuele Dondolin

Direttore Responsabile ed Editoriale di Contg.News Iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: