#costume&società Venerdì alle 21 al teatro Sociale lo spettacolo nazionale “Biella per l’Ucraina”.Si esibiranno artisti, cantautori, ballerini e musicisti biellesi.

Una serata speciale dedicata alla raccolta fondi per la popolazione dell’Ucraina promossa dagli assessorati alla Cultura e Politiche Sociali dell’Amministrazione della Città di Biella. Venerdì 20
maggio alle 21 al Teatro Sociale Villani si terrà la rassegna musicale “Biella per l’Ucraina” con l’esibizione di artisti, cantautori, musicisti, ballerini e cantanti biellesi.
Andrea Monteleone si è occupato, insieme a Greta Volmi,  dell’organizzazione dello spettacolo. “Non sarà una semplice kermesse musicale, ma sarà molto di più, con momenti di recitazione e di ballo,
alternati al canto. Allegria, distensione e divertimento dovranno andare a braccetto con la solidarietà,
perché l’obiettivo è evidentemente quello di raccogliere fondi. Vorremmo far trascorre una bella serata, attraverso uno spettacolo complesso, ma certamente godibile. Racconteremo una storia reale e immaginaria allo stesso tempo, che vede protagonisti ‘Uomo’ e ‘Futura’. In una notte insonne i due
personaggi si interrogano su mille cose, compresa la guerra. Sarà un messaggio di speranza in cui il contrario di ‘guerra’ sarà ‘amore’”.
Sullo spettacolo si sofferma anche Annalisa Zanni. “All’interno di una scatola dove ci sono più realtà
artistiche, lo spettacolo di venerdì rappresenterà un po’ quello che siamo noi in questo momento. Le Boutique Solidali è un marchio, ma in realtà è diventata una grande famiglia e una ‘rete’ sul Biellese.
Non è vero che i biellesi non sanno fare rete: a volte manca la volontà o c’è un po’ di pigrizia, ma una volta partiti ci diamo dentro. Noi stiamo continuando a portare medicine e cibo in Ucraina e
dall’altra parte prosegue l’aiuto delle persone ucraine che hanno trovato rifugio in città. Quando
dobbiamo caricare il camion cisono sempre venti volontari disposti a darci una mano. Finora abbiamo
portato 58 tonnellate al di là del confine e la scorsa settimana, con grandissima gioia, siamo riusciti a riportare a Biella frate Costantino. Abbiamo fatto due viaggi a Kiev con le medicine e a breve ci
saranno altri viaggi. La cosa più importante è l’inclusività per cui queste persone devono essere aiutare, ma soprattutto integrate nel tessuto sociale”.
Gli assessori alla Cultura e manifestazioni e alle Politiche Sociali e assistenzialisottolineano come
questo messaggio di solidarietà sia portato avanti con forza dal  Comune, che intendeva organizzare uno spettacolo in grado di aiutare concretamente l’Ucraina. Il teatro Sociale Villani, opportunamente tenuto a disposizione dall’assessorato, si presta alla perfezione per questo tipo di
eventi.
Tutti i fondi che verranno raccolti durante la serata (si può anche inviare un’offerta all’Associazione
di Promozione Sociale le Boutiques Solidali. Iban: IT18-C-05034-22300-000000010924) saranno destinati all’acquisto di bene primari.

Redazione-c.s
Ingresso libero. Info e prenotazioni al numero 324-6072652

Pubblicato da Emanuele Dondolin

Direttore Responsabile ed Editoriale di Contg.News Iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: