FONDAZIONE GIORGIO AMENDOLA E ARRET FILM PRESENTANO “UN POSTO NELLA STORIA”.Il Primo episodio della docuserie su Giorgio Amendola: presentazione mercoledì 4 maggio a Palazzo Lascaris (Sala Viglione)

a cura della Rubrica Imagines Manent/ costume & società

Riceviamo e Pubblichiamo:

Un posto nella storia” è il titolo del primo episodio della docuserie su Giorgio Amendola realizzato dalla Fondazione Giorgio Amendola e da Arret Film.

La docuserie, che si rivolge principalmente a un pubblico di giovani e che utilizza tecniche innovative, si inserisce all’interno del progetto “Sulle vie del Pensiero”, che nasce nel 2020 tramite la partecipazione al bando Educare promosso dal Dipartimento per le Politiche della famiglia. È un progetto pensato per offrire ai bambini e ai ragazzi delle scuole primarie e secondarie e alle famiglie del quartiere torinese di Barriera di Milano attività di tipo artistico e culturale, percorsi laboratoriali sull’empatia, sul riconoscimento e sul rispetto delle proprie e altrui differenze, proposte innovative di didattica civica sui temi dei diritti umani e civili, sulla democrazia, sulla pace e sulla pacifica convivenza come beni comuni da preservare.

L’obiettivo è contribuire alla crescita intellettuale e morale delle nuove generazioni sviluppando il pensiero critico, la capacità di analisi e la consapevolezza sull’importanza dei propri e altrui diritti, concorrendo alla crescita armoniosa e responsabile dei cittadini di domani. La realizzazione del progetto si sviluppa anche grazie al Bando n. 5 promosso dalla Regione Piemonte e del bando Erogazioni Ordinarie 2021 della Fondazione CRT.

La conferenza stampa di presentazione si terrà mercoledì 4 maggio 2022 alle ore 16.00 presso la Sala Viglione del Consiglio Regionale del Piemonte a Palazzo Lascaris, in via Alfieri 15 a Torino, con il patrocinio del Comitato Resistenza e Costituzione del Consiglio Regionale.

All’evento interverranno:
Daniele Valle, Vice Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte
Nino Boeti, Presidente dell’ANPI Provinciale di Torino
Cecilia Bergaglio, Dottore di ricerca in studi storici, componente del comitato scientifico QSC Isral
Domenico Cerabona, Direttore della Fondazione Giorgio Amendola

È consigliata la prenotazione alla mail eventi@fondazioneamendola.it.

Giorgio Amendola (Roma 1907-1980), partigiano, scrittore e politico italiano. Figlio dell’antifascista liberale Giovanni Amendola e dell’intellettuale lituana Eva Kuhn, dopo l’uccisione del padre da parte dei fascisti si iscrive al Partito comunista. Trascorre tutta la sua giovinezza tra clandestinità, esilio e confino. Durante la Resistenza ricopre incarichi rilevanti prima nel CLN romano e poi, dopo la liberazione della Capitale, in quello torinese. Ricopre un ruolo fondamentale nella liberazione di Torino. Dopo la liberazione continua l’attività politica nel PCI come deputato e dirigente del partito.


Pubblicato da Emanuele Dondolin

Direttore Responsabile ed Editoriale di Contg.News Iscritto all'Ordine dei Giornalisti Pubblici

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: